Servizi

Parodontologia

Parodontologia

Le malattie del parodonto interessano le strutture che sostengono i denti. La causa principale di queste malattie è la placca batterica. I fattori predisponenti o aggravanti principali sono il fumo di sigaretta, la familiarità, il trauma occlusale, lo stress, le patologie sistemiche.
La gengivite interessa la gengiva marginale (aderente al colletto del dente) e si presenta con gonfiore, arrossamento e sanguinamento. E’ reversibile, ma tende ad evolvere in parodontite quando non viene curata. La terapia consiste in sedute di igiene professionale (ablazione del tartaro) e costante igiene orale domiciliare con il corretto uso dello spazzolino e del filo interdentale.
La parodontite è lo stadio successivo alla gengivite ed è dovuta all’estendersi del processo infiammatorio ai tessuti profondi del parodonto, con lesioni progressive dell’apparato di sostegno dei denti. Oltre ai sintomi della gengivite si aggiungono la perdita di attacco della gengiva al dente e la perdita di osso alveolare (orizzontale e/o verticale). Gli stadi successivi sono caratterizzati da fuoriuscita di pus dal solco gengivale (piorrea), ascessi , aumento della mobilità dentaria e spostamento dei denti.


La parodontite non curata evolve verso la perdita degli elementi dentari coinvolti nel processo e diventa, così, causa di riduzione della funzione masticatoria e di disturbo della vita di relazione dovuto al cambiamento dell’estetica del sorriso. I pazienti con parodontite possono presentare cambiamenti dei loro parametri ematochimici e i germi responsabili della parodontite possono anche entrare nel circolo ematico e provocare infezioni sistemiche.
L’igiene orale domiciliare associata al deep scaling, al root planing e a tecniche chirurgiche tendono a ricreare una situazione anatomica e fisiologica più vicina possibile a quella naturale.